UV-WATER è composto da:

La serie UV-WATER comprende diversi modelli di debatterizzatori, da 1, 2, 3 o 4 lampade UV-C.
Nella scelta dell’apparecchio giusto occorre considerare la portata dell’acqua, e la sua trasparenza ai raggi UV-C, definita come UV-T, che dovrebbe essere al 95%.
L’acqua passa attraverso la camera germicida in acciaio AISI 304L e viene irradiata dalla/e lampada/e UV-C contenute al suo interno. Le lampade UV-C sono inserite in una speciale guaina di quarzo che rende il sistema stagno e resistente ad una pressione di oltre 8 bar oltre ad isolare termicamente e idraulicamente il tubo UV-C dal fluido.
Le lampade Light Progress emettono una dose di energia germicida letale per tutti i microrganismi e un sistema di dischi (setti) diffusori ad alta turbolenza rotatoria mescolano le particelle d’acqua, consentendo ai raggi UV-C di coinvolgere l’intera massa liquida circolante.
I sistemi della serie UV-WATER sono prodotti interamente in Italia e trovano largo impiego, oltre che per applicazioni civili, in diversi settori professionali e industriali.

UV-WATER

UV-WATER è uno speciale debatterizzatore a raggi UV-C per la disinfezione dell’acqua.
Il trattamento a raggi UV-C è ideale per la disinfezione dell’acqua di pozzo, di cisterna, o acque di sorgenti che presentino un inquinamento microbiologico (es. coliformi, streptococchi, Escherichia Coli) e altri microrganismi di vario tipo: muffe, spore, etc. In più, è ideale per il post trattamento dell’acqua, ad esempio a valle di impianti di filtrazione a carboni attivi. Tutti i microrganismi vengono eliminati dai raggi UV-C in maniera sicura e rapida, anche Giardia, Cryptosporidium e Pseudomonas Aeruginosa, di solito complicati da abbattere.
Il trattamento a raggi UV-C è puramente fisico e permette di ottenere sempre la stessa efficacia senza sottoprodotti nocivi, senza alterare odore, sapore e pH dell’acqua trattata. UV-WATER mantiene le caratteristiche naturali e benefiche dell’acqua trattata poiché non modifica i minerali naturalmente disciolti in essa.
UV-WATER è compatibile con tutti gli altri metodi di trattamento dell’acqua come filtrazione, addolcimento, declorazione con Carboni attivi, ed in alcuni casi la legge stabilisce l’obbligatorietà dell’utilizzo dei sistemi UV, specialmente quando l’acqua risulta senza nessuna protezione antimicrobica.
L’installazione del prodotto è semplice e può essere eseguita da un semplice idraulico. L’utilizzo e la gestione dell’impianto non richiedono particolari competenze: le operazioni di ordinaria manutenzione e la periodica sostituzione della lampada UV (suggerita ogni 9.000 ore di utilizzo) possono essere eseguite senza particolari difficoltà.

scarica leaflet prodotto

SCOPRI I PRODOTTI

F.A.Q.

I raggi ultravioletti sono onde elettromagnetiche che fanno parte della luce. Le onde elettromagnetiche si suddividono in tre principali fasce di lunghezza d'onda, espressa in nanometri, nm: Raggi ultravioletti (UV) 100-400 nm Raggi visibili (luce) 400-700 nm Raggi infrarossi (IR) 700-800.000 nm I raggi UV sono a loro volta identificati in tre bande:

  • UV-A (315-400 nm) con proprietà abbronzanti;
  • UV-B (280-315 nm) con proprietà terapeutiche e di sintesi della vitamina "D";
  • UV-C (100-280 nm) con proprietà germicida.

I raggi UV-C (100-280 nm) hanno forte effetto germicida e presentano la massima efficacia in corrispondenza della lunghezza d'onda di 265 nm. L'effetto germicida delle radiazioni UV-C si estende a batteri, virus, spore, funghi muffe ed acari; esso è dovuto soprattutto all'effetto distruttivo esercitato dalle radiazioni UV-C sul loro DNA; i raggi UV-C infatti danneggiano il loro apparato riproduttivo impedendone la replicazione.

Batteri Virus, Spore Funghi, Muffe ed Acari, sono tutti sensibili, quindi eliminabili, con i raggi UV-C. I microbi non possono acquisire resistenza ai raggi UV-C, cosa che avviene con l'uso dei disinfettanti chimici e antibiotici. I raggi UV sono ecologici. Con l'utilizzo dei normali disinfettanti è inevitabile l'inquinamento ambientale. Esiste inoltre il pericolo di gravi rischi che possono verificarsi per inalazione diretta dei vapori oppure per ingestione di prodotti alimentari inquinati da un eventuale contatto con gli stessi disinfettanti di origine chimica. Dove non è possibile eliminare l'uso dei disinfettanti chimici (industrie alimentari, Farmaceutiche, Sanità, etc) l'uso dei raggi ultravioletti nella disinfezione permette di ridurne le quantità con un notevole risparmio economico ed una maggiore attenzione all'ambiente, mantenendo e quasi sempre migliorando il grado di disinfezione. Gli apparecchi a raggi UV-C possono essere installati su ambienti e macchinari ed essere programmati per mantenere lo stesso grado di disinfezione giorno e notte garantendo condizioni ideali dal punto di vista igienico senza alti e bassi. Al contrario disinfettanti chimici svolgono la loro azione con la massima efficacia solo al momento del loro uso. Con l'impiego degli apparecchi equipaggiati LIGHT PROGRESS i costi di esercizio sono esigui; possiamo affermare che un impianto UV-C “LIGHT PROGRESS” non richiede manutenzione, se non per il normale ricambio delle lampade. Il rapporto costo/benefici è da considerarsi ottimo; gli apparecchi sono potenti e di notevole durata. Per questo la distruzione dei germi mediante gli UV-C, in confronto (od in interazione) agli altri sistemi, risulta di basso costo e di notevole effetto.

I raggi UV-C funzionano davvero, se applicati correttamente e con le dovute precauzioni. La differenza fra un progetto di qualità e una applicazione senza risultati è data dalla profonda conoscenza dell'argomento e dall'esperienza acquisita nel tempo. Dal 1987 Light Progress realizza progetti di successo in tutto il mondo e ha acquisito una clientela costituita da Società importanti in tutti i settori che necessitano di condizioni igieniche verificate per generare prodotti e servizi di qualità.